Cerca

Mafia: Comuni parte civile in processi, presentata mozione Anci e Anci giovane

Cronaca

Roma, 21 giu. - (Adnkronos) - E' stata presentata ufficialmente oggi a Palermo la mozione promossa da Anci e Anci Giovane che impegna i Comuni a costituirsi parte civile nei processi per mafia. Alla presentazione hanno partecipato, per Anci, Flavio Zanonato, vicepresidente con delega alla sicurezza, Giuseppe Cicala, delegato alla Legalita' e Giacomo D'Arrigo, coordinatore nazionale di Anci Giovane (struttura che riunisce tutti gli amministratori comunali under 35).

''Lo scorso anno, nel corso della Assemblea di Taormina di Anci Giovane -ha ricordato D'Arrigo- decidemmo di lanciare questa iniziativa. E proprio i piu' giovani fra gli amministratori locali si sono fatti carico di fare in modo che i loro Comuni si impegnassero con un atto formale, non soltanto ad enunciare, ma anche ad opporsi alla criminalita' organizzata".

"Penso inoltre -conclude D'Arrigo- che il valore di impegno che proprio i piu' giovani mettono nell'opporsi alla mafia, sia da esempio per le comunita' che si e' chiamati ad amministrare: chi ha una responsabilita' pubblica deve essere di esempio per i propri concittadini. Ed e' ora che questa guerra sia condotta da tutti, ad ogni livello; anche per questo ringrazio l'Anci nell'aver aderito e fatto propria questa iniziativa schierando il sistema dei Comuni nel campo aperto della legalita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog