Cerca

Lucchini: mozione unanime in Consiglio Toscana, subito accordo con banche (2)

Economia

(Adnkronos) - E' a tutti chiaro, ha detto poi il presidente Monaci, che senza un accordo proficuo con le banche, ''la strada sara' drammaticamente in salita''. Ma comunque, ha aggiunto, ''un attimo dopo la scadenza dei termini utili, questa assemblea si fara' carico del futuro delle acciaierie dinanzi al governo nazionale: non esiteremo a promuovere una mobilitazione con associazioni di categoria, stampa, opinione pubblica ad ogni livello, chiedendo un confronto diretto con l'esecutivo che governa la politica industriale di questo Paese''.

Un tema, quello degli assetti nazionali e non solo del ramo industriale siderurgico, che si e' affacciato anche nell'intervento di Marini, che ha invocato ''l'impegno di tutte le istituzioni e della politica per un pressing sulle banche, perche' si possa concludere positivamente questa fase''. Solo dopo, ha aggiunto il presidente della Commissione, si porra' la questione ulteriore di un piano industriale di rilancio che dovra' affrontare molte ulteriori questioni, tra cui ''bonifiche e infrastrutture''. Un ringraziamento ai vertici della Commissione, e un ulteriore slancio verso l'azione di ''Regione, sindacati e Governo'' sono arrivati da Nascosti, che ha confermato: ''O il 24 l'accordo si chiude positivamente oppure per la Lucchini si apre un'altra stagione che obiettivamente non sara' quella del rilancio industriale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog