Cerca

Energia: Legambiente, Regione Emilia Romagna troppo cauta su risparmio

Economia

Bologna, 21 giu. - (Adnkronos) - Legambiente promuove a meta' il piano energetico della Regione Emilia Romagna. L'associazione esprime, infatti, un giudizio "positivo" per quanto attiene agli impegni sulle rinnovabili, ma anche dei "dubbi sul raggiungimento sull'obiettivo europeo di riduzione della Co2" del 20% entro il 2020. L'organizzazione ambientalista ha, infatti, inviato ai consiglieri regionali il proprio parere giudicando "troppo cauta la politica sul risparmio energetico, soprattutto nei settori industriali e della viabilita'; soprattutto in quest'ultimo settore l'alto numero di strade e autostrade in progetto a livello regionale evidenzia una scarsa intenzione di spostare il traffico dalla gomma a modalita' meno impattanti, e quindi di ridurre i consumi".

"Altro elemento di incertezza - prosegue Legambiente - riguarda le linee guida sulle energie rinnovabili, che dovevano uscire ad inizio 2011, mentre finora risultano emanate solo per il fotovoltaico al suolo".

Secondo Legambiente, "questo nodo irrisolto crea problemi sia a cittadini e sindaci, che si trovano a che fare con impianti non sempre ben progettati, sia agli operatori del settore, che affrontano un quadro burocratico confuso in cui giudizi e valutazioni risultano molto diverse da Comune a Comune o da Provincia a Provincia". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog