Cerca

Criminalita': operazione carabinieri contro fiancheggiatori boss Li Bergolis

Cronaca

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - I carabinieri stanno eseguendo, in Puglia e in Lombardia, una misura cautelare, emessa, su richiesta della direzione distrettuale antimafia di Bari, nei confronti di 14 indagati per avere, in concorso, tra loro favorito, con l'aggravante del metodo mafioso, la latitanza di Franco Li Bergolis, arrestato il 26 settembre dello scorso anno a Monte Sant'Angelo (Foggia), capo dell'omonima famiglia mafiosa egemone nel Gargano, ed inserito nell'elenco dei 30 latitanti di massima pericolosita'.

Al centro delle indagini dei carabinieri del comando provinciale di Foggia e del Ros ''la rete di fiancheggiatori che ha consentito al latitante -rileva una nota- di sottrarsi alla cattura garantendogli appoggi logistici, collegamenti con il nucleo famigliare e beni di vario genere, consentendo la piena operativita' del clan Li Bergolis''. I particolari dell'operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa in programma alle 11.30 in prefettura a Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog