Cerca

Arte: a Roma le opere di Giorgio Griffa nella Galleria Marino e al Macro

Cultura

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - Si inaugura oggi alle ore 18.30 alla Galleria Marino di Roma la mostra di Giorgio Griffa. Saranno esposte, tra le altre, alcune opere del ciclo ''Sezione Aurea'', che guarda a quel numero irrazionale senza fine, formalizzato per la prima volta da Euclide nel IV secolo a.C., per indicare il calcolo in base al quale dividendo un segmento in due parti, l'intero sta al maggiore come il maggiore sta al minore.

Il risultato di questo rapporto e' indice di armonia, equilibrio ma anche ignoto e meraviglia fin dai tempi antichi. Griffa accosta a queste cifre linee verticali, orizzontali, curve, oblique. "Il valore esatto del rapporto aureo - ha detto l'artista- corrisponde ad un numero che non finisce mai, i matematici parlano di numero irrazionale. Euclide ha formalizzato il rapporto aureo, detto anche divina proporzione, dividendo un segmento secondo la proporzione estrema e media, l'intero sta alla parte maggiore come questa sta alla minore. Il risultato e' appunto un numero interminabile che continua a suscitare meraviglia attraverso i secoli".

Nel 2009 la Galleria Marino ha esposto le opere di Griffa in una personale, mentre nel 2010 ha curato per l'artista le mostre allestite al: Museum of Baotou, Inner Monglia; Beijing Gehua Art Gallery; Taiwan Baguashan Art Gallery. Dal 25 giugno al 30 ottobre le opere di Giorgio Griffa appartenenti alla collezione del Macro di Roma saranno esposte nella nuova ala degli spazi dello stesso museo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog