Cerca

Atac: De Luca (Pd), in aula ha votato anche consigliere assente

Cronaca

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - "La maggioranza, incapace di avere il numero legale anche per delibere importanti come il salvataggio di Atac, dopo averne determinata la crisi con parentopoli, e' costretta, durante la maratona della notte incalzata dall'opposizione, a far votare un consigliere assente che risponde al nome di Aiuti, il quale aveva lasciato l'aula da tempo". Lo dichiara il consigliere del Pd di Roma Capitale Athos de Luca.

"La strisciata degli uffici ha dimostrato incontrovertibilmente il voto del consigliere assente - afferma - E' stata sospesa la seduta e annullata una votazione tra polemiche e contestazioni. La seduta poi e' proseguita ancora dopo le sei del mattino. Il Pd - dichiara Athos de Luca - e' pronto a salvare Atac, ma non Alemanno che ne ha determinato il crollo".

"Soprattutto - conclude De Luca - non consentiremo che questa Giunta pensi di risanare l'azienda svendendo ai privati il patrimonio di Atac. Il Pd ritiene che eventuali valorizzazioni del patrimonio siano effettuate direttamente dal Comune affinche' i maggiori ricavi siano a favore della collettivita' e i progetti di valorizzazione siano condivisi dai Municipi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog