Cerca

Governo: Berlusconi, non abbiamo seguito sirene per aumento spesa pubblica

Politica

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - "Non abbiamo seguito le sirene che ci invitavano a contrastare la crisi con stimoli fiscali cioe' con maggiore spesa pubblica. Cosi', mentre molti Paesi raddoppiavano o addirittura triplicavano nel corso della crisi il loro deficit in rapporto al pil, l'Italia non e' andata in quella direzione". Lo ha ricordato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel suo intervento alla Camera.

"Sarebbe stato da irresponsabili -ha proseguitoil premier- allargare la spesa pubblica per sostenere la crescita nel corso di una crisi in cui l'aumentop del rapporto deficit-pil era gia' dettato dalla recessione. Cosi' l'Italia si e' assunta le proprie responsabilita' nel contribuire al mantenimento della stabilita' finanziaria e monetaria in Europa e ha sempre trovato sui mercati finanziari i sottoscritori del proprio debito. E se oggi lo puo' ancora fare a tassi di poco superiori a quelli tedeschi di riferimento e non incontra problemi di collocazioni dei propri titoli, cio' lo si deve proprio alla politica seguita dal governo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog