Cerca

Rifiuti: esperta, senza rimozione rischi tifo e colera a Napoli

Cronaca

Roma, 22 giu. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "La cosa piu' preoccupante dell'emergenza rifiuti a Napoli e' l'enorme proliferare di blatte, topi e insetti, causato dai cumuli di spazzatura nelle strade. Un 'veicolo' che contribuisce all'aumento esponenziale di batteri pericolosi, come quelli di salmonella e leptospirosi. Ma il rischio per la citta' e la provincia - avverte Maria Triassi, presidente della sezione Campania della Societa' italiana di igiene e medicina preventiva (Siti)- potrebbe essere l'esplosione di epidemie di tifo o colera".

E sulla possibilta' di una 'class action' contro i danni alla salute provocati dall'emergenza rifiuti e dai ritardi delle istituzioni - promossa in queste ore via internet da un gruppo di medici napoletani - la Triassi si dice favorevole: "L'azione collettiva - spiega all'Adnkronos Salute - e' un diritto di tutti i cittadini sfiancati da anni passati d essere vittime di istituzioni che non hanno fatto nulla contro una situazione assurda e pericolosa per la salute".

Infine per l'esperta e' "necessario e urgente l'intervento di rimozione della spazzatura. Per evitare che in citta' si ripetano scenari drammatici gia' visti in passato". "Come societa' scientifica - conclude la docente - abbiamo piu' volte negli ultimi anni sollecitato il governo locale con studi e ricerche sugli effetti negativi per la salute dei cittadini legati anche agli odori sprigionati dai cassonetti stracolmi di ogni tipo di rifiuto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog