Cerca

Shoah: domani religioso orionino diventa 'Giusto fra le Nazioni'

Cronaca

Citta' del Vaticano, 22 giu. (Adnkronos) - Domani alle 11, al Centro don Orione di via della Camillucia 120, a Roma, l'Ambasciatore israeliano presso la Santa Sede, Mordechay Lewy, consegnera' il riconoscimento di ''Giusto fra le Nazioni'' alla memoria di don Gaetano Piccinini (1904-1972), religioso orionino che a Roma negli anni della guerra si e' adoperato per salvare decine e decine di ebrei dalla deportazione.

''L'impegno umanitario di don Gaetano, seguace di don Orione, si colloca nella linea di solidarieta' con i poveri e i deboli che caratterizza lo stile del nostro agire, in fedelta' al Vangelo ed allo specifico mandato papale'' ha spiegato don Flavio Peloso Superiore generale della Congregazione di don Orione.

"Don Gaetano inoltre - ha spiegato ancora il Superiore - era una vera e propria protezione civile in anticipo sui tempi. Si e' dato da fare in Italia per alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite dalle calamita', dal Belice al Vajont; e all'estero promuovendo attivita' caritative ed educative in Inghilterra e Stati Uniti. E' il fondatore del Centro di via della Camilluccia e non a caso nel 1963 ha ricevuto la visita del presidente John Kennedy durante il viaggio a Roma''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog