Cerca

La Spezia: CasaPound, inaccettabile perquisizione nostra sede

Cronaca

La Spezia, 22 giu. - (Adnkronos) - '''Temibilissimi' bastoni di scope, tubi di plastica, i moschettoni che usiamo per le arrampicate, un copricollo fatto passare come passamontagna, spray antiaggressione, stencil con i nostri loghi, i bastoni in legno che utilizziamo per alzare e abbassare le saracinesche, un tirapugni. Questi i 'pericolosissimi' oggetti sequestrati nella sede spezzina di CasaPound Italia, che ieri sera e' stata oggetto di una perquisizione della durata di due ore e mezza, attuata con metodi poco 'ortodossi', che ha provocato tra l'altro danni rilevanti all'arredamento del nostro spazio''. Ad affermarlo e' Manuel Di Palo, coordinatore di Cpi Liguria, che parla di ''un'azione inaccettabile, che ha voluto a tutti i costi far passare oggetti comuni, come quelli che ci servono per le nostre azioni, o i caschi e le catene per legare i motorini, come mezzi di offesa''.

''Probabilmente - sottolinea Di Palo - tutto questo e' stato fatto per 'bilanciare' il fatto che un paio di giorni fa sono stati denunciati nove esponenti dei centri sociali per i disordini contro l'apertura della nostra sede mentre noi, in risposta alle loro provocazioni, facevamo festa e offrivamo un buffet agli spezzini. CasaPound Italia d'altra parte e' un'associazione di promozione sociale il cui unico scopo e' fare politica e offrire proposte e aiuto concreto ai cittadini e non si e' mai contraddistinta per comportamenti violenti ma solo per le proposte sociali''.

"In ogni caso - conclude il coordinatore di Cpi Liguria - malgrado la denuncia ingiusta nei confronti di due nostri militanti e le modalita' della perquisizione, con oltre dieci macchine della polizia fuori dalla nostra porta che sicuramente avranno intimorito i residenti della zona, Cpi non si fara' intimidire da questi gesti. Continueremo ad aprire come ogni giorno la sede, invitando gli abitanti di Mazzetta a venire a conoscerci e ad informarsi sulle nostre battaglie e iniziative che sicuramente sono quanto di piu' lontano c'e' dalla violenza, che condanniamo e che non ci appartiene".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog