Cerca

Palermo: atti sessuali con bambina in cambio di caramelle, arrestato pedofilo

Cronaca

Palermo, 22 giu. - (Adnkronos) - In cambio di atti sessuali le regalava soldi e caramelle. Con l'accusa di violenza sessuale su una bambina di 10 anni e detenzione di materiale pedopornografico la Polizia ha arrestato a Palermo un uomo di 50 anni, con diversi precedenti penali alle spalle e una condanna per violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne. A far scattare le indagini, che hanno portato all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Riccardo Ricciardi, e' stata la denuncia della mamma della piccola.

La donna ha riferito agli agenti che da circa una settimana la figlia andava ogni pomeriggio in un negozio vicino casa per aiutare una signora che, in cambio di piccoli lavoretti, le dava cioccolatini, caramelle e piccole somme di denaro. La bimba, pero', tornava ogni volta agitata e sconvolta e cosi' la mamma l'aveva convinta a confidarsi. La piccola, in lacrime, aveva raccontato che nel negozio non c'era nessuna donna, ma un uomo che la costringeva a fare "cose porcherose" dopo aver guardato filmati pornografici su un computer. In cambio le regalava denaro e caramelle, minacciandola perche' non raccontasse nulla ai genitori.

Ai poliziotti la piccola ha raccontato gli abusi, descrivendoli dettagliatamente e parlando di un tatuaggio che l'orco aveva su un fianco. A questo punto sono scattate le intercettazioni telefoniche e quelle ambientali all'interno del negozio, che hanno permesso agli agenti di arrestarlo. Nella sua abitazione e' stato trovato e sequestrato materiale informatico pedopornografico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog