Cerca

Caso Orlandi: 'Lupo' e la pista inglese, a 28 anni da scomparsa e' ancora mistero/Il punto (7)

Cronaca

(Adnkronos) - Gli inquirenti sembrano convinti che esponenti della Banda della Magliana sappiano quale fine ha fatto la Orlandi. Sotto osservazione, finisce anche un altro personaggio, Manlio Vitale, che si riteneva fosse legato ad ambienti della Banda della Magliana, dopo le dichiarazioni rilasciate da Maurizio Giorgetti, 56 anni e gia' legato ad ambienti di estrema destra.

L'uomo avrebbe tra l'altro riferito d'avere intercettazioni di conversazioni riguardanti il rapimento, probabilmente ideato dalla Banda della Magliana per recuperare denaro appartenente a Vitale. E il giallo continua a infittirsi. Il 17 giugno scorso un presunto testimone telefona a un programma di 'RomaUno' dicendo: "Io so dov'e' Emanuela. E' viva e si trova in un manicomio in Inghilterra, nel centro di Londra ed e' sempre stata sedata. Con lei ci sono due medici e quattro infermiere".

L'uomo, che si presenta come un ex agente dei servizi segreti del Sismi con il nome "in gergo" di Lupo Solitario, racconta che Emanuela sarebbe stata prelevata da una Bmw nera, auto che sarebbe stata lasciata nel sotterraneo del parcheggio dove poi e' stata ritrovata; sarebbe stata trasferita su una Mini verde e sedata e a bordo ci sarebbero stati anche un agente inglese e una donna. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog