Cerca

Frane: Cosenza, a due anni da alluvioni imprese non ricevono pagamenti, rischio fallimento (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il sindaco eletto lo scorso anno a Belvedere Marittimo, Enrico Granata, non si tira indietro. ''Aspettiamo le risultanze dell'ispettore e poi convocheremo le ditte per approntare un piano di rientro'', ha dichiarato all'ADNKRONOS. Gli imprenditori in questi due anni e mezzo hanno tuttavia incontrato enormi difficolta' a causa dei ritardi, con i fornitori che hanno continuato a chiedere i pagamenti dei materiali e l'impossibilita' di regolarizzare la posizione previdenziale e contributiva dei propri dipendenti, che per molte ditte ha significato non potere avere il rilascio del Durc e quindi non poter accedere a nuove commesse pubbliche che avrebbe consentito di ottenere respiro. Sono decisi piu' che mai ad andare avanti nella loro protesta.

''La lettera che ho inviato al presidente Silvio Berlusconi e al prefetto di Cosenza -afferma Filippo Natale - e' il preavviso di una protesta che sono disposto ad attuare, anche da solo e a rischio di procedimenti penali, sulla Ss 18''.

Nella missiva, l'imprenditore lamenta lo stato di malessere che vive da oltre due anni: ''Si muore per l'incapacita' da parte vostra -afferma rivolgendosi alle istituzioni- di voler fare il vostro dovere, si muore letteralmente di fame e di vergogna, per non poter rispettare gli impegni che noi abbiamo assunto verso i nostri fornitori e verso le nostre maestranze, per effetto del mancato rispetto degli impegni da voi assunti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog