Cerca

Conti pubblici: Muraro (Treviso), rivedere patto stabilita'

Economia

Treviso, 22 giu. - (Adnkronos) - ''Le Province hanno dimostrato di voler fare la propria parte nel contenimento della spesa pubblica A Treviso abbiamo dato segnali importanti: e' diminuito il numero dei consiglieri, e' diminuito il numero degli assessori, abbiamo tagliato anche il numero dei dirigenti e varato un piano che ci portera' ad abbassare il costo del personale, gia' ampiamente sotto la media italiana, ulteriormente nei prossimi anni''. Lo spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso.

''Siamo una Provincia virtuosa, con 11 milioni di euro di avanzo di amministrazione 2010. Ma nonostante questo, i vincoli del Patto di Stabilita' ci impongono pero' ulteriori manovre -continua Leonardo Muraro- manovre che dobbiamo compiere per continuare a erogare i nostri servizi, per non bloccare i pagamenti alle imprese, per non fermare i cantieri di strade e scuole, per continuare a far funzionare al massimo i Servizi per l'Impiego e le Politiche della Formazione''.

''Per questo e' necessario rivedere i vincoli del Patto di Stabilita'. Lo ha chiesto a gran voce il popolo del mio partito a Pontida. Gli enti locali vogliono contribuire al risparmio nel pubblico, ma non si puo' strozzare le Amministrazioni che hanno soldi in cassa e vogliono invertirli per far ripartire l'economia del territorio'', spiega Muraro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog