Cerca

Turismo: Regione, 22 mln euro per Polo termale di Grado

Economia

Trieste, 22 giu. - (Adnkronos) - Lo sviluppo del potenziale attrattivo di Grado (Gorizia) e la destagionalizzazione del suo sistema ricettivo sono gli obiettivi che la Regione si propone con la realizzazione del nuovo Polo termale e congressuale, per il quale mette a disposizione 22 milioni di euro. Il Polo e' un intervento in project financing del valore di un centinaio di milioni di euro, il cui bando di gara e' stato gia' pubblicato ed e' visibile sul sito del Comune di Grado. Oltre alle terme sulla spiaggia, il Polo comprendera' un albergo da 160 stanze, un centro congressuale e un parcheggio con minimo 500 posti.

Gli obiettivi del progetto sono stati illustrati a Trieste dal governatore Renzo Tondo e dall'assessore alle Attivita' produttive Federica Seganti, durante in un incontro con i media e con i rappresentanti delle istituzioni. Tra gli altri, erano presenti il presidente del Consiglio regionale Maurizio Franz e il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli. "Il progetto riguarda la citta' di Grado ma anche lo sviluppo del turismo balneare in tutto il Friuli Venezia Giulia - ha detto Tondo - e oggi iniziamo un percorso che, attraverso la collaborazione tra pubblico e privato, dara' il via a una delle grandi opportunita' che la Regione offre alla sua comunita'".

Sottolineando l'importanza di un sempre maggior coinvolgimento dei privati nella realizzazione e nella gestione di strutture pubbliche, il presidente ha confermato la volonta' del Governo regionale di puntare, dopo le politiche messe in atto a favore del contenimento del debito e allo sviluppo delle infrastrutture, sul potenziamento dell'attrattivita' turistica del Friuli Venezia Giulia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog