Cerca

Pd: lettera eletti assemblea Lazio a Chiti, servono primarie per unita'

Politica

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "L'alternativa a Berlusconi, a Polverini e Alemanno e' matura, ma il Pd deve alzare le vele per prendere il vento del cambiamento e non invece costruire muri. Torniamo alla normalita', facciamo le primarie per scegliere il prossimo segretario regionale del Pd". Sono questi i passaggi salienti della lettera che 28 membri dell'Assemblea regionale del Pd hanno inviato al commissario del Lazio, Vannino Chiti e al segretario Pierluigi Bersani.

"Vogliamo ribadire la necessita' assoluta -spiega uno dei firmatari, il consigliere regionale Franco Dalia- di intercettare uno straordinario vento di cambiamento che affida al Pd e alle forze riformiste una nuova grande responsabilita'. Dobbiamo aprire il partito, dobbiamo far entrare energie, ossigeno nel Pd".

"Chi alzera' muri, chi fara' forzature, chi fara' inciuci -aggiunge Dalia- si assumera' una grande responsabilita', e correra' il rischio di rompere l'unita' di un partito che ha invece bisogno di essere il piu' possibile coeso, aperto e democratico". Nella lettera indirizzata ai vertici del Pd, i 28 dopo aver ringraziato il senatore Chiti per il lavoro svolto, fanno un richiamo anche al regolamento chiedendo le primarie per il coordinatore regionale del Lazio. "Il Pd -scrivono- deve aprire senza timori porte e finestre", e concludono "e' ora che il si ritorni alla normalita', attraverso la spinta e l'energia che solo il nostro popolo puo' assicurare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog