Cerca

Pedaggi: Zingaretti, governo nel caos, noi pronti al Tar

Economia

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - ''Ieri l'assenso del governo sulla mozione dell'on. Meta che chiede all'esecutivo di ritirare i pedaggi sul Grande Raccordo Anulare, oggi sempre il governo, per bocca del viceministro Castelli, cambia idea e ci informa che si andra' avanti su questo ingiusto balzello che colpisce lavoratori, pendolari e studenti''. Lo dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti.

''Mi pare ovvio che nell'esecutivo di destra targato Bossi-Berlusconi regni il caos assoluto - prosegue - A questo punto ribadiamo nuovamente che, se sara' presentato il Decreto che mette i pedaggi sul Gra e sulla Roma-Fiumicino, noi ricorreremo per l'ennesima volta al Tar".

"Abbiamo vinto la scorsa estate e siamo sicuri che avremo successo anche questa volta. Non possiamo accettare che il governo Bossi-Berlusconi metta nuovamente le mani in tasca ai cittadini del territorio di Roma, gia' tra i piu' tartassati a livello nazionale'', conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog