Cerca

Borsa: i ricchi del pianeta tornano a dare fiducia al mercato

Finanza

Milano, 22 giu. - (Adnkronos) - I ricchi del mondo, altrimenti detti Hnwi (High Net Worth Individual), ossia coloro che hanno un patrimonio investibile di almeno un milione di dollari, nel 2010 tornano a dare fiducia al mercato azionario. Il dato emerge dal 'World Wealth Report' 2011, presentato oggi nella sede milanese della Bank of America da Merrill Lynch wealth management, l'istituzione finanziaria che fa capo alla banca statunitense e dalla societa' di consulenza Capgemini. Secondo la ricerca, verso la fine del 2010, i 'Paperoni' detenevano il 33% di tutti i loro investimenti in azioni, in aumento rispetto al 29% del 2009. Al contrario, gli investimenti in strumenti monetari e depositi, sono scesi del 3%, rispetto al 17% del 2009. Infine la quota detenuta negli investimenti obbligazionari e' scesa dal 31% del 2009 al 29%. Controcorrente e' il Giappone, dove nel 2010 i ricchi hanno investito il 19% del loro patrimonio nel mercato, preferendo la liquidita' e i depositi, con un tasso del 29%, superiore alla media mondiale del 14%. Un altro dato controtendenza e' quello degli investimenti immobiliari negli Stati Uniti. Contro una media mondiale del 19%, con una punta del 31% nell'area asiatica, negli Usa questo tipo di investimenti e' solo il 13% del patrimonio dei 'benestanti'. Per quanto riguarda le aree di investimento, sono in crescita l'area latinoamericana e quella asiatica, mentre rimangono stabili l'Europa e il Nord America.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog