Cerca

Napoli: venti falsi invalidi arrestati, l'indagine (3)

Cronaca

(Adnkronos) - I falsi decreti di riconoscimento dell'invalidita' venivano poi trasmessi ai competenti uffici dell'Inps, i quali, indotti in errore, procedevano ad erogare le indebite pensioni di invalidita' e invalidita' di accompagnamento nonche' a corrispondere relativi arretrati a soggetti privi di requisiti.

Gli accertamenti eseguiti dalle Fiamme Gialle presso i distretti sanitari della Asl Napoli 1 e la prima municipalita' avrebbero invece fatto emergere che tutte le persone arrestate non hanno mai presentato la domanda di riconoscimento dello stato di invalidita' ne' tanto meno sono state sottoposte alla visita medica da parte della competente commissione invalidi civili.

Le persone arrestate all'alba di oggi, dal 2004 fino ad oggi, avrebbero indebitamente percepito una somma pari a 1 mln e 100 mila euro. Oltre agli arresti domiciliari agli indagati e' stato notificato anche un provvedimento di sequestro preventivo di valori, immobili e auto per una somma equivalente ai profitti illeciti percepiti da ciascuno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog