Cerca

Roma: duplice omicidio Cecchina, vertice su spaccio degenerato in sparatoria

Cronaca

Roma, 30 mag. - (Adnkronos) - Doveva essere un vertice per la spartizione del controllo delle zone di spaccio, ma e' degenerato in una sanguinosa sparatoria, due vittime e due feriti.

La notte tra il 29 e il 30 maggio nell'appartamento di Cecchina (Roma) le cose non sono andate come dovevano e dalle discussioni si e' passati alle armi. Un regolamento di conti che forse era nell'aria oppure che e' stato la conseguenza di un accordo saltato all'ultimo momento tra due gruppi, di cui almeno uno di un certo spessore criminale, che si contendevano il traffico di droga nella zona che va dai Castelli al litorale romano.

Entrambe le vittime, Fabio Giorgi, italiano di 41 anni, pregiudicato per droga, originario di Marino, ma residente ad Ardea, e Rabii Baridi, marocchino di 34 anni, legato a Giorgi per la compravendita di stupefacenti, si muovevano infatti nel mondo del traffico di droga. Uno dei tre fermati e' di Ardea mentre la donna, che era presente alla sparatoria, e' la compagna di uno dei due. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog