Cerca

Sicilia: Regione punta a programmazione teatrale e musicale triennale

Cronaca

Palermo, 22 giu. - (Adnkronos) - L'assessorato regionale al Turismo della Sicilia punta ad attivare una programmazione triennale nel settore delle attivita' teatrali e musicali, in modo da fornire maggiori certezze economiche alle associazioni che beneficiano di contributi da parte della Regione. E' l'orientamento venuto fuori oggi, nel corso della sessione pomeridiana dei lavori della Conferenza regionale sul Turismo, al Mondello palace hotel, dedicata al teatro e alla musica. In tema di contributi, novita' ci sono state gia' quest'anno, attraverso l'attivazione di strumenti di rendicontazione in grado di consentire all'amministrazione di valutare la capacita' gestionale e imprenditoriale delle associazioni teatrali e musicali beneficiarie, compresa la capacita' di reperire fondi propri per sostenere le rispettive iniziative.

Nella sua relazione, Lucio Caracausi, dirigente del servizio regionale Teatri e Attivita' musicali dell'assessorato, ha presentato l'analisi statistica della distribuzione dei finanziamenti regionali per le attivita' teatrali e musicali nel 2010, destinati alle associazioni che hanno presentato domanda in seguito ai bandi pubblicati dall'assessorato. Per le attivita' musicali, nel 2010, la spesa regionale e' stata di 26 centesimi per abitante. E' emerso che la spesa per abitante, ad Agrigento e' pari a zero, a Enna e' di 3 centesimi, a Caltanissetta di 25 centesimi, di 28 centesimi a Catania, di 60 centesimi a Messina, 54 centesimi a Palermo, 17 centesimi a Ragusa, 20 centesimi a Siracusa e 32 centesimi a Trapani (La spesa totale, in termini assoluti, e' stata di 1.398.850 euro). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog