Cerca

Rifiuti: Cgil, a Roma serve differenziata altrimenti sara' emergenza

Cronaca

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - Differenziata, dati e cifre sullo smaltimento sono stati i temi trattati oggi pomeriggio nell'incontro indetto dalla Cgil 'Dai rifiuti nascono i fiori? Nuovo modello di gestione raccolta porta a porta, partecipazione dei cittadini e ruolo degli operatori ambientali'. Una tavola rotonda che ha sottolineato l'urgenza di fare chiarezza e trovare soluzioni al piu' presto sulla questione Malagrotta.

In Italia secondo i dati Istat il 50% dei comuni non supera la quota del 5% di raccolta differenziata, 38 comuni superano il 20%, di questi solo 14 raggiungono la soglia del 40%. Roma e' la seconda citta' italiana nella produzione totale di rifiuti per abitante, circa 648 kg, subito dopo Firenze, ma scende sotto la media nazionale per quanto riguarda la differenziata per abitante: circa 113 kg rispetto a una media di 142 kg.

"Bisogna essenzialmente porsi una domanda, se la raccolta deve continuare ad essere cosi', oppure se effettivamente si potenzia e si conseguono gli obbiettivi della raccolta differenziata", ha affermato Claudio Di Berardino, segretario Cgil di Roma e del Lazio a margine della conferenza. "Credo che la raccolta differenziata sia da attuare e da praticare effettivamente subito, altrimenti noi avremmo l'emergenza rifiuti, -conclude Di Berardino - che produrra' costi eccessivi per i cittadini e per i lavoratori". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog