Cerca

Pistoia: domiciliari a Mamma Ebe, per la Santona 30 anni di guai con la giustizia/Scheda

Cronaca

Pistoia, 22 giu. - (Adnkronos) - E' una storia trentennale di guai con la giustizia quella di 'Mamma Ebe', al secolo Gigliola Ebe Giorgini, la 'santona di Carpineta'. Benedizioni, 'esorcismi', pomate per curare ogni tipo di male, e il tutto ovviamente a pagamento. 'Ebe ' Giorgini, nata a Bologna nel 1934, fini' al centro delle cronache nei primi anni Ottanta, quando quando furono aperte inchieste in varie parti d'Italia su di lei e il suo ordine religioso, mai riconosciuto dalla Chiesa.

Nelle case gestite dal gruppo in provincia di Vercelli, nel Pistoiese e a Roma, si sarebbero consumati gravi abusi fisici e psichici: ai malati sarebbero stati estorti beni e denaro, in cambio di guarigioni operate con riti pseudo-religiosi.

Denunciata una prima volta nel 1980 con per aver sequestrato una ragazza che era entrata nel suo ordine, un'altra denuncia per la santona arrivo' nel 1984, in Piemonte, e la vide una condanna a dieci anni e sei mesi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog