Cerca

Puglia: approvato in commissione Regione rendiconto 2010 e assestamento bilancio 2011

Economia

Bari, 22 giu. - (Adnkronos) - Un avanzo di amministrazione al 31 dicembre scorso di poco piu' di 1 miliardo e 115 milioni a fronte di entrate di 14,376 miliardi e uscite di 13,261 miliardi. Sono questi i dati di sintesi che caratterizzano il disegno di legge sul rendiconto dell'esercizio finanziario 2010 della Regione licenziato dalla I commissione, presieduta da Arcangelo Sannicandro, unitamente all'altro disegno di legge sull'assestamento e prima variazione al bilancio di previsione regionale 2011. Entrambi i provvedimenti sono stati approvati a maggioranza con il voto contrario del Pdl e dell'Udc.

Il secondo ddl e' stato approvato con alcuni emendamenti, tra cui quello a firma del presidente del Gruppo Sel Michele Losappio e approvato all'unanimita', che riduce gli Ambiti territoriali ottimali del ciclo dei rifiuti a 6, ognuno coincidente con il territorio di ciascuna provincia; un altro proposto dall'Assessore al Bilancio Michele Pelillo che prevede l'approvazione, entro 30 giorni, da parte della Giunta regionale, sentita la competente commissione consiliare, del Piano regionale delle coste e un altro emendamento, presentato da Donato Pentasuglia (Pd), approvato a maggioranza con l'astensione personale di Losappio e dell'Udc.

La commissione ha discusso lungamente in particolare su due articoli del ddl di assestamento: il 6 relativo ai titolari degli stabilimenti balneari e l'11 riguardante le societa' partecipate regionali. Confermato, inoltre, il finanziamento di 9 milioni a favore dei Consorzi di bonifica (articolo approvato all'unanimita') che dovrebbero consentire, unitamente ad alcuni residui che il Settore Agricoltura mettera' a disposizione, di coprire le loro esigenze fino alla fine dell'anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog