Cerca

Pedaggi: Castelli, romani arretrati culturalmente

Economia

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "A mio avviso i romani non vogliono pagare perche' sono arretrati culturalmente, perche' pensano che lo Stato debba pensare a tutto ". Lo ha detto il viceministro alle infrastrutture Roberto Castelli intervenendo alla Zanzara su Radio 24. "I piu' tignosi in questa vicenda - ha aggiunto - sono comunque quelli della sinistra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog