Cerca

Giornalisti: troppe minacce, Fnsi chiede al governo norme adeguate

Cronaca

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - La Fnsi esprime preoccupazione per le minacce di morte rivolte al giornalista Michele Mignogna di Larino (Campobasso). Mignogna, scrive la Federazione della Stampa in una nota, "e' l'ultimo nome di una lunghissima lista di cronisti minacciati o gravemente intimiditi in Italia; lista alla quale, secondo le rilevazioni dell'osservatorio Ossigeno per l'Informazione, dal 1 gennaio 2011 si sono aggiunti altri 23 episodi. Mignogna e' stato piu' volte minacciato dopo aver pubblicato in esclusiva documentate denunce di specifici episodi di infiltrazione camorristica, di malaffare politico, di sperpero pubblico;articoli che hanno dato spunto ad inchieste giudiziarie".

Il Consiglio nazionale della Fnsi, riunitosi ieri a Roma, manifesta "solidarieta' a Mignogna e a tutti gli altri minacciati"; sollecita "il Ministro dell'Interno ad adottare per ognuno di loro misure di protezione adeguate; chiede a governo e parlamento di adottare norme piu' adeguate ad una situazione in cui il diritto di cronaca, sempre piu' spesso, viene ostacolato con la violenza e con abusi della legislazione attuati con querele pretestuose e richieste di risarcimento immotivate". L' Ordine del giorno e' stato approvato all'unanimita'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog