Cerca

Firenze: truffa 50 tra clienti e societa', Gdf arresta consulente del lavoro

Cronaca

Firenze, 23 giu. - (Adnkronos) - Appropriazione indebita, falsita' in scrittura privata, truffa aggravata e continuata, circonvenzione di persona incapace e furto. Queste le accuse per una consulente del lavoro 49enne di Empoli (Firenze), arrestata dai militari della guardia di finanza empolese. La donna e' accusata di essersi appropriata di 700.000 euro, truffando 50 tra clienti, istituti di credito e societa' finanziarie. L'arrestata avrebbe anche tentato una truffa ai danni del Fondo di Solidarieta' per le Vittime dell'usura, per 300.000 euro.

Il provvedimento cautelare e' stato disposto dal Gip presso il Tribunale di Firenze, Giacomo Rocchi, su richiesta del pm Luigi Bocciolini. Le indagini sono iniziate a seguito di denunce e querele presentate da numerosi clienti che avevano affidato alla consulente somme di denaro per il pagamento di imposte, contributi e cartelle esattoriali che in realta' non sono stati mai versati. Falsificando firme ed utilizzando documenti riconducibili a persone ignare, la consulente ha anche incassato somme derivanti da finanziamenti erogati da societa' finanziarie ed istituti di credito.

Nel maggio 2010, la Guardia di Finanza di Empoli aveva gia' interrotto l'attivita' della consulente sequestrando il suo studio professionale. Ulteriori dettagli sull'operazione svolta saranno illustrati in una conferenza stampa oggi alle 12 nella sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog