Cerca

Universita': un ponte tra Firenze e l'India, culture a confronto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Ricchissima di risorse naturali e di culture antiche e profonde, l'India vive una fase di grande espansione, con nuove possibilita' anche per affrontare perduranti poverta' e degrado urbano. Brasile, Russia India e Cina (Bric) sono gia' stati segnalati da tempo - per la prima volta in una relazione del 2001 della banca Goldman Sachs - come i nuovi poli trainanti dello sviluppo planetario.

''A week in Florence'' rappresenta un'opportunita' per allargare e consolidare le relazioni tra le universita' indiane e l'ateneo toscano e, piu' in generale, tra le realta' culturali ed economiche in cui le istituzioni universitarie operano. Grazie agli accordi di collaborazione scientifica e culturale istituiti dall'Universita' di Firenze con le due universita' indiane, coordinati da Raffaele Paloscia, gia' dal 2008 sono state attivate numerose iniziative comuni: tesi di laurea e co-tutela di dottorato, progetti di cooperazione, eventi di concerto con l'Ambasciata italiana in India, missioni incrociate di professori italiani ed indiani con conferenze, seminari, lezioni presso master e dottorati.

La ''Settimana'' rappresenta un'occasione unica per fare il bilancio del passato e gettare le basi per l'attivazione di nuovi progetti di ricerca e iniziative comuni. Si comincia lunedi' 27 giugno (ore 9) al Dipartimento di Urbanistica e pianificazione del territorio (Palazzo di San Clemente, via Micheli 2) con il saluto di benvenuto del preside della Facolta' di Architettura Saverio Mecca e del direttore del dipartimento Marco Massa. A seguire Raffaele Paloscia presentera' l'iniziativa e avra' luogo il seminario ''New Dehli - Kolkata - Florence: Training and Experiences in Urban/Regional Planning'' (dalle 9,30 alle 17,30).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog