Cerca

Privacy: Pizzetti, con smartphone siamo tutti 'Pollicino elettronico'

Cronaca

Roma, 23 giu. (Adnkronos) - ''Con gli smarthphone ognuno di noi e', quasi sempre inconsapevolmente, un Pollicino che ha in tasca il suo sacchetto di sassolini bianchi che escono uno ad uno per segnarne gli spostamenti''. Lo ha detto il presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Francesco Pizzetti, nella relazione annuale presentata nella Sala della Lupa, a Montecitorio.

''I rischi connessi agli smarthphone e alle loro applicazioni -ha aggiunto il Garante- derivano essenzialmente dal fatto che i nostri telefonini sono costantemente localizzati, e che il gran numero di dati dati e informazioni in essi contenuti, dalle rubriche telefoniche all'agenda, dalle foto alle annotazioni, possono essere conosciuti, trattati, conservati, utilizzati da soggetti dei quali non abbiamo consapevolezza ne' controllo''.

''L'avanzata delle nuove tecnologie -ha rimarcato Pizzetti- non puo' e non deve essere fermata ne' ostacolata, ma deve essere regolata a garanzia di tutti. Per questo abbiamo da tempo lanciato un segnale forte a tutti, agli operatori istituzionali, alle imprese, agli utenti affinche' aumenti la consapevolezza nell'uso delle tecnologie''. Per Pizzetti serve una ''informativa di rischio analoga, per esempio, a quelle sull'uso dei farmaci o sui pericoli dell'eccessiva velocita'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog