Cerca

Sicilia: crisi edilizia, Ance a confronto con Governo regionale

Economia

Palermo, 23 giu. - (Adnkronos) - Dopo l'approvazione della riforma della legge regionale sugli appalti, l'Ance Sicilia chiama le imprese associate ad un primo serrato confronto col governo regionale sulla sua applicazione, sui rischi di errate interpretazioni e sulle ricadute per il settore, che da anni sta scontando una fortissima crisi. Per superarla, sostiene l'associazione dei costruttori edili, ''non basta la riforma, ma occorre anche riavviare la programmazione, sbloccare gli investimenti e portare piu' qualita' nelle opere pubbliche''.

L'Ance Sicilia vuole affrontare questo processo ''smarcandosi da schemi superati'' e proponendo alle imprese associate ''una diversa logica di approccio, che richiede una svolta strutturale e culturale capace di mettere a confronto senza paure questo comparto con le nuove regole e con la nuova offerta del mercato globale''. Un progetto di crescita e sviluppo, che prendera' le mosse il prossimo giovedi', alle 9, presso la sede di Ance Sicilia, a Palermo, con un confronto fra le imprese, cui parteciperanno il governo regionale, i vertici nazionali dell'Ance, quelli regionali di Confindustria Sicilia e docenti universitari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog