Cerca

Palermo: domani si celebra la piu' antica festa pagana d'Europa

Cronaca

Palermo, 23 giu. - (Adnkronos) - E' una festa antichissima, che affonda le sue radici nei culti pagani della Lituania, ultimo Paese d'Europa a convertirsi al Cristianesimo, nel 1387. Domani, per la prima volta in Italia, la ''Festa della Rugiada'' si celebra a Palermo, con una grande kermesse organizzata dal console onorario di Lituania, l'avvocato Alessandro Palmigiano. Dalle 19 a mezzanotte, in via Wagner 9, musica e cibo baltici, sorteggio di viaggi e pacchetti vacanza in Lituania, mostra di giovani artisti, stand dell'associazione del Commercio italo-lituano per agevolare gli investimenti nel Paese.

E il raduno dei lituani di Sicilia, circa 500, che stanno per fondare un'associazione. Ottocento invitati, tra autorita', rappresentanti istituzionali, consoli. Venti ingressi anche ai primi cittadini che chiameranno lo 091.8776667. ''Ho sempre inteso il mio ruolo di console come un servizio per promuovere la conoscenza e gli scambi con la Lituania - dice Alessandro Palmigiano - e questa festa si inserisce proprio nella volonta' di entrare nella cultura di un Paese straordinario, di foreste e di laghi, dove il legame con la natura e' ancora fortissimo''.

Una celebrazione che ha radici antichissime: fino al 1387 la Lituania era un Paese pagano, dove si veneravano molte divinita', la piu' importante delle quali era ''Dievas'', paragonabile a Zeus. Presenti domani sera tra gli altri il console degli Stati Uniti, Barbara Cucinella; il console generale del Marocco, Joseph Balla; il console della Grecia (decano a Palermo), Renata Lavagnini; il console di Germania, Vincenzo Militello; il console della Corea, Antonio Di Fresco; il console del Pakistan, Angelo Tagliavia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog