Cerca

Caserta: ucciso per una partita di calcio, preso presunto assassino (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Gli agenti della squadra mobile di Caserta diretta dal vicequestore Angelo Morabito e del commissariato di Aversa hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere per omicidio e tentato omicidio, aggravati dall'uso di armi e dei futili motivi nei confronti di Topa, 19 anni compiuti da pochi giorni.

L'indagato si e' lasciato ammanettare senza opporre resistenza. Non ancora ritrovato il coltello utilizzato per uccidere Ianniciello e ferire Iorio.

Il 19enne nel pomeriggio verra' rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Proseguono le ricerche della polizia per cercare di identificare gli altri tre ragazzi che accompagnavano Topa nella sua spedizione punitiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog