Cerca

Venezia: la Polizia arresta 'decano' della mala, aveva 8 carte di credito clonate

Cronaca

Venezia, 23 giu. - (Adnkronos) - Nell'ambito delle attivita' svolte dalla sezione Giochi e Scommesse della Squadra Mobile della Questura di Venezia, finalizzate al contrasto del fenomeno della clonazione delle carte di credito, sono state raccolte numerose segnalazioni di indebiti utilizzi fraudolenti dei titoli di credito, con verosimili ''punti di compromissione'' proprio a Venezia. Le indagini sono state quindi incentrate su un nome gia' noto da tempo agli investigatori, il 68enne Vincenzo Pipino, autore di reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, 'decano' della mala di Venezia.

L'ipotesi investigativa e' concretizzata nel pomeriggio di ieri quando e' stato svolto uno specifico servizio nei confronti del veneziano, assiduo frequentatore anche del Casino' di Venezia. In particolare, intorno alle 14 l'uomo si e' recato con il vaporetto alla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia, dove poco dopo e' sopraggiunto un uomo al quale e' stato consegnato un pacchetto custodito nella tasca dei pantaloni. Prontamente bloccato e perquisito, gli agenti hanno proceduto al sequestro di 8 carte di credito clonate pronte per essere indebitamente utilizzate. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog