Cerca

Carceri: Firenze, Brogi e Danti (Pd) domani in visita a Sollicciano

Cronaca

Firenze, 23 giu. -?(Adnkronos) - ''Proprio in occasione della festa di San Giovanni abbiamo deciso di tornare a far visita al carcere di Sollicciano dove, come succede ormai troppo spesso in estate, la situazione di emergenza e' sempre piu' forte e accentuata rispetto anche allo standard che si ritrova ormai in tutti gli istituti penitenziari della nostra Regione e del nostro Paese. E proprio nel giorno dedicato ad un particolare detenuto della storia, San Giovanni, vogliamo continuare a tenere ben accesi i riflettori sull'emergenza carcere e sull'ormai costante aumento dei detenuti e diminuzione del personale di polizia penitenziaria''. Cosi' i consiglieri regionali del Pd Nicola Danti ed Enzo Brogi annunciano la visita che faranno domani, in occasione della festa patronale di Firenze, al carcere fiorentino di Sollicciano.

''La Regione - continuano Brogi e Danti - si sta muovendo in particolare sull'assistenza sanitaria in carcere, adesso dobbiamo accelerare su questioni fondamentali come quella dei tossicodipendenti, che non dovrebbero stare in carcere ma avere piu' trasferimenti in comunita' o nei centri di recupero con maggiori spazi e minori occasioni di degrado e violenze fisiche e psicologiche per gli altri e come la nomina del Garante regionale dei detenuti, sempre piu' necessario''.

''Purtroppo - aggiungono Danti e Brogi - come piu' volte abbiamo testimoniato, la situazione dei carceri e' tale che si porta con se' altre difficolta' come l'addio a frequenze scolastiche, laboratori artigianali, attivita' di reinserimento perche' e' piu' semplice e sicuro tenere tutti in cella giorno e notte; addio anche a qualche soldo guadagnato e ad un possibile mestiere da imparare, utile magari quando si esce per non farsi riacciuffare dal mercato dell'illegalita'. I problemi, le contraddizioni e le effettive condizioni di un carcere - concludono Danti e Brogi - sono lo specchio del Paese, per questo crediamo che sia molto importante ed in piu' occasioni possibile dare sempre piu' visibilita' alla situazione delle carceri toscane''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog