Cerca

Trieste: a rischio 120 'cervelli' del Sincrotrone, servono da 24 a 30 mln euro (2)

Economia

(Adnkronos) - La societa' ha realizzato e gestisce l'anello di luce di sincrotrone Elettra e l'elettrolaser Fermi, che e' l'evoluzione di Elettra. Sincrotrone Trieste e' quindi un centro di eccellenza internazionale e multidisciplinare al servizio della comunita' scientifica internazionale e delle imprese, specializzato nella produzione di luce di sincrotrone e nel suo utilizzo per lo studio della materia. In altre parole, gli utenti del Sincrotrone sono enti di ricerca di prestigio internazionale.

I lavoratori a rischio, prosegue Miculin, hanno lavorato alla progettazione, realizzazione e ora al funzionamento di Fermi. Con la loro perdita, ammonisce, ''si rischia di perdere delle professionalita' che hanno fatto compiere i primi passi a Fermi''.

Nel 2005, riferisce ancora Miculin, Sincrotrone Trieste aveva stilato un documento che stimava un fabbisogno di ulteriori 80 persone, oltre le 220 che erano gia' effettive, per far funzionare la struttura. Nel 2009, un accordo aziendale con le organizzazioni sindacali ha ribadito questo fabbisogno, nella speranza di ottenere dei finanziamenti. Nel 2010, la societa' ha elaborato un nuovo documento riducendo da 80 a 25 le figure, motivando la riduzione con l'avvento della crisi economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog