Cerca

Roma: con la scusa del gelato attirano ragazzino di 13 anni, poi tentano abusi

Cronaca

Valmontone, 23 giu. - (Adnkronos) - Con la scusa di offrirgli un gelato, lo hanno convinto a seguirli in un luogo isolato vicino allo scalo ferroviario di Valmontone (Roma), poi hanno tentato di abusare di lui. La vittima e' un ragazzino di 13 anni, romeno. I due sono stati sorpresi e arrestati da una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia carabinieri di Colleferro. In manette, con l'accusa di tentata violenza sessuale in danno di minore di 14 anni, sono finiti un 36enne e un 43enne, entrambi di Valmontone e con precedenti per droga. Proprio mentre uno dei due tentava di abusare del ragazzino, i carabinieri hanno visto l'altro, che faceva da palo.

Scesi dall'autoradio i militari hanno poi notato il complice in un anfratto, seminudo, in compagnia del minore. Il ragazzino, visibilmente spaventato, e' stato soccorso e portato in caserma dove, alla presenza dei genitori e del personale dei servizi sociali, ha raccontato quanto accaduto. I due uomini sono stati portati nella Casa Circondariale di Velletri. Ieri sono stati interrogati dal gip del Tribunale di Velletri che ha convalidato l'arresto disponendo per i due la custodia cautelare in carcere in attesa del giudizio con l'accusa di tentata violenza sessuale in danno di minore degli anni 14.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog