Cerca

Cinema: a Bologna rassegna 'Cinema ritrovato', Tornatore e Bertolucci tra gli ospiti (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - "Il passaggio dal cinema dell'Ottocento a quello del Novecento e il passaggio dal cinema muto a quello sonoro". Sono questi, ha spiegato in conferenza stampa il direttore della Cineteca Gianluca Farinelli, i due filoni centrali dell'edizione 2011 che, come ha aggiunto il presidente dell'ente Giuseppe Bertolucci, "punta a ritrovare quella dimensione dello spirito che e' la spettatorialita'". "Nell'epoca delle tecnologie moderne - ha precisato Bertolucci - ci sono tanti utenti e consumatori, ma quanti sono gli spettatori?". Tra le pellicole restaurato che saranno proposte al pubblico di Piazza Maggiore anche 'Taxi driver', mentre tra le anteprime spicca 'The artist' di Michel Hazanavicius, film realizzato oggi ma ricalcando in tutto e per tutto un a pellicola muta di inizio secolo.

Non mancano rarissimi filmati del 1911 sulla campagna militare italiana in Libia, un tributo al 'cattivo' del cinema muto Conrad Veidt, un filone dal titolo 'Nel cuore del Novecento: il Socialismo tra paura e utopia'. E ancora i capolavori di Howard Hawks come 'Il grande sonno' e 'Gli uomini preferiscono le bionde'. A completare il tutto incontri di approfondimento e dibattiti, cui si affiancano alcuni appuntamenti per i bambini. Per far girare la grande macchina del 'Cinema ritrovato' saranno in campo, quest'anno, anche 70 volontari che affiancheranno lo staff della Cineteca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog