Cerca

Firenze: truffa 50 tra clienti e societa', Gdf arresta consulente del lavoro (3)

Cronaca

(Adnkronos) - In particolare essendo a conoscenza di vicende familiari e personali dei propri assistiti, utilizzava le informazioni in suo possesso che riferiva a 3 complici donne (somiglianti ad alcune delle vittime) affinche' le stesse potessero riscuotere la fiducia dagli impiegati addetti alla concessione dei prestiti. In un caso avrebbe falsificato l'importo di un assegno, ricevuto per il pagamento di contributi previdenziali, trasformando la cifra da 130 a 13.000 euro.

In diverse occasioni, avendo anche l'incarico di gestire le buste paga dei dipendenti di societa' clienti, la professionista ha falsificato la firma su alcuni assegni o richiesto assegni circolari che poi erano stati incassati direttamente. L'arrestata di e' resa anche responsabile di circonvenzione di una persona incapace alla quale ha sottratto la somma di 70.000 euro avuta in eredita', richiedendo altresi' un prestito personale a nome della persona incapace di ulteriori 15.000 euro.

Nel maggio 2010, a seguito di un provvedimento emesso dal Gip presso il Tribunale di Firenze, la Guardia di Finanza di Empoli aveva sequestrato lo studio professionale per interrompere l'attivita' illecita. Nel luglio 2010, la donna ha presentato una richiesta di un mutuo al Fondo di Solidarieta' per le vittime dell'usura per 300mila euro. Ora si trova nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog