Cerca

Alta tensione fra Siria e Turchia, truppe di Damasco lungo il confine. Profughi in fuga

Esteri

Damasco, 23 giu. - (Adnkronos/Aki/Ign) - Sale la tensione fra Siria e Turchia. Truppe dell'Esercito siriano hanno circondato il villaggio di Khirbet al-Juz, nei pressi del confine con la Turchia. Nella zona di Khirbet al-Juz si trova uno dei campi profughi allestiti lungo il lato siriano del confine con la Turchia, dove migliaia di siriani si sono rifugiati negli ultimi giorni per sfuggire alla dura repressione delle proteste antigovernative esplose in Siria a meta' marzo. Questa settimana inoltre la Turchia ha iniziato a fornire cibo e acqua ai siriani di Khirbet al-Juz.

Secondo quanto riferiscono i media arabi e gruppi di attivisti su Facebook - che citano testimoni locali - centinaia di siriani hanno ripreso questa mattina ad attraversare la frontiera con il Paese vicino mentre i militari di Damasco si troverebbero ormai a soli 500 metri dal confine con la Turchia.

Intanto, gli attivisti hanno indetto per oggi una giornata di sciopero generale nel Paese, a 100 giorni dall'inizio delle proteste contro il presidente siriano Bashar al-Assad e la sua amministrazione. Sulla pagina Facebook del gruppo Rivoluzione Siriana 2011 e' stato inserito un messaggio che invita i siriani ad aderire allo sciopero ''in segno di lutto'' per coloro che sono stati uccisi durante la dura repressione delle proteste antigovernative esplose a meta' marzo. Il gruppo invita anche a organizzare nuove mobilitazioni per domani, dopo la conclusione delle tradizionali preghiere del venerdi', sotto lo slogan ''Bashar non e' piu' il mio presidente e il suo governo non mi rappresenta piu'''. Secondo gli attivisti, dall'inizio delle proteste antigovernative, oltre 1.300 civili sono stati uccisi e circa diecimila persone sono state arrestate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog