Cerca

Pd: segreteria Roma, manifesto riprovevole? Discutiamone alla Festa (2)

Politica

(Adnkronos) - ''Sullo slogan 'Cambia il Vento' c'e' quasi un'uniformita' di giudizio - si legge ancora nella lettera aperta - E' infatti la risultante nel nostro paese del protagonismo di tanti movimenti: le donne, con la manifestazione organizzata dal coordinamento 'Se non ora quando' a Piazza del Popolo il 13 febbraio, i precari, i lavoratori in lotta, gli studenti, i comitati per l'acqua e contro il nucleare, e infine permetteteci di ricordarlo anche del lavoro dei dirigenti nazionali del Pd e soprattutto di quello invisibile di tantissime centinaia di migliaia di militanti del Pd che hanno dato un supporto logistico organizzativo e politico a tutte queste battaglie, i cui risultati piu' importanti si sono avuti nella grande vittoria alle elezioni amministrative e nella straordinaria partecipazione al referendum di giugno''.

''La festa del Pd di Roma vuole essere un luogo aperto di discussione politica - aggiunge ancora la segreteria romana del Pd -, ma anche in una citta' spenta dal malgoverno di Alemanno, un momento di divertimento e spensieratezza. Ecco qui c'e' un punto da approfondire che siamo pronti a non eludere consapevoli di non essere e detentori di una verita' assoluta''.

''La campagna dell'Unita' di Concita De Gregorio, un'evocazione anch'essa della pubblicita' dei jeans Jesus suscito' una grande discussione. Lo scatto di Oliviero Toscani era artistico o volgare? Utilizziamo questa occasione per ragionare insieme su come si combatte la vera mercificazione del corpo delle donne anche nella comunicazione politica'', conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog