Cerca

Inchiesta P4: D'Alema, valanga di intercettazioni senza rilevanza penale

Politica

Roma, 23 giu. (Adnkronos) - "Un problema c'e': leggiamo in questi giorni una valanga di intercettazioni che nulla hanno a che fare con vicende penali ma sono sgredevolmente riferite a vicende personali. Non e' una cosa positiva". Lo ha spiegato Massimo D'Alema, a margine della presentazione di un libro, a proposito dell'inchiesta sulla P4.

Per il presidente del Copasir, pero', "l'assenza di una normativa a chi va imputata se non al governo?". D'Alema, infatti, ha ricordato: "Il governo Prodi aveva presentato un disegno di legge molto equilibrato. Il governo Berlusconi lo ha scartato, presentando una sua proposta che anziche' proteggere la privacy limitava l'uso delle intercettazioni come strumento di indagine, una cosa dannosa per la giustizia".

Quindi D'Alema ha ribadito che "se non c'e' una norma e' responsabilita' del governo. Su quella base, invece, si sarebbe potuto fare una legge rispettosa per la privacy e per la giustizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog