Cerca

Sanita': Caso Santa Rita, clinica impugna sentenza, impossibile pagare subito (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Con la sentenza, che risale al 28 ottobre scorso, i giudici della quarta sezione penale hanno condannato la clinica in qualita' di responsabile civile al risarcimento immediatamente esecutivo dei danni patiti dai pazienti operati a solo scopo di lucro costituitisi parte civile. E ora nell'impugnazione, di 63 pagine piu' numerosi allegati, il legale presenta «contestuale istanza di revoca ovvero in subordine di sospensione della provvisoria esecuzione delle statuizioni civili ante udienza, nonche' di immediata sospensione de plano e inaudita altera parte».

Nell'istanza il legale precisa che «l'istituto, azienda in cui peraltro lavorano all'incirca 600 dipendenti e 200 liberi professionisti, anche in ragione della transazione a suo tempo stipulata con la Regione Lombardia e la Asl che ha comportato un esborso di piu' di 7 milioni di euro, ha chiuso anche l'ultimo bilancio di servizio con una perdita pari a euro 4.517.875, dopo aver chiuso i due precedenti con perdite rispettivamente pari a euro 6.301.583 (esercizio 2009) e a euro 7.695.534 (esercizio 2008)".

Pertanto "l'eventuale contemporanea liquidazione delle statuizioni civili implicherebbe senz'altro l'esborso di quella 'spropositata somma di denaro, che metta in pericolo non solo la possibilita' di recupero ma altresi' elida in modo estremamente rilevante il patrimonio dell'obbligato, circostanza bastevole e idonea alla sospensione della provvisoria esecuzione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog