Cerca

Turismo: assessore Sicilia, serve attrezzarsi per trasformazioni mercato

Economia

Palermo, 23 giu. - (Adnkronos) - "I dati positivi sugli arrivi nel 2010 e in questi primi mesi del 2011 e le previsioni sulla stagione estiva sono confortanti e rappresentano un punto di partenza per le politiche del turismo. Dobbiamo iniziare, tuttavia, a ragionare in una prospettiva strategica a medio e a lungo periodo. Bisogna dirimere i nodi che possono rendere l'offerta turistica della Sicilia non competitiva in un quadro globale o anche solamente mediterraneo". Lo ha detto l'assessore regionale al Turismo dell'Isola, Daniele Tranchida, chiudendo i lavori della Conferenza regionale sul Turismo, organizzata dal dipartimento regionale al Turismo al Mondello palace hotel di Palermo.

"C'e' una grande trasformazione in atto nel mercato turistico con cui la Regione, certamente, deve fare i conti, in termini di programmazione, di risorse e di controlli. - ha proseguito -. Ma anche gli operatori devono adeguarsi alle trasformazioni strutturali del sistema che propone nuovi strumenti e nuove sfide. Il turismo puo' essere il motore trainante della nostra economia - ha assicurato Tranchida - se saremo capaci di creare delle interconnessioni con il sistema dei beni culturali, con la valorizzazione del paesaggio e del patrimonio agroalimentare e di metterlo in sintonia con le realta' della ricerca, dell'artigianato e delle nuove energie".

"La Regione ha intrapreso, anche attraverso l'attivazione di una cabina di regia - ha detto ancora -, la strada dell'integrazione degli interventi dei diversi rami dell'amministrazione per il miglioramento dell'offerta turistica anche all'estero. Esempi sono la collaborazione tra assessorati al Turismo e alle Risorse agricole per la manifestazione itinerante di equitazione 'Jumping tour' e quello avviato tra assessorati al Turismo, ai Beni culturali e alle Risorse agricole per selezionare e portare a Mosca, a settembre, in occasione dell'apertura della mostra su Antonello da Messina, alcune aziende che rappresentino le eccellenze della Sicilia nei diversi settori per farle incontrare con gli operatori russi, o, ancora, il lavoro sinergico che e' stato fatto per il rientro della dea di Morgantina".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400