Cerca

Sanita': Caso Santa Rita, clinica impugna sentenza, impossibile pagare subito

Cronaca

Milano, 23 giu. (Adnkronos) - La clinica Santa Rita impugna la sentenza del Tribunale di Milano nella parte dove dispone il risarcimento immediatamente esecutivo dei danni patiti dai pazienti operati a solo scopo di lucro costituitisi parte civile.

"Listituto e' stato condannato a risarcire complessivamente, con sentenza provvisoriamente esecutiva, danni pari a euro 1.405.000. Orbene, non c'e' alcun dubbio che la provvisoria esecuzione di una simile somma rechi quale inevitabile conseguenza un pregiudizio ingente, e anzi potenzialmente irreversibile per l'Istituto clinico».

Per questo si chiede «la revoca ovvero in subordine la sospensione della provvisoria esecuzione delle statuizioni civili ante udienza», cioe' prima ancora che si celebri il processo d'appello. E' quanto chiede l'avvocato Luca Troyer per conto della clinica nell'impugnazione contro la sentenza di condanna di primo grado a pene fino a 15 anni di reclusione dell'ex primario del reparto di Chirurgia toracica Pier Paolo Brega Massone e dei suoi due vice Marco Pansera e Pietro Fabio Presicci per 83 casi di lesioni dolose ai danni di altrettanti pazienti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog