Cerca

Pedaggi: Naccari (Pdl), Castelli non puo' nascondere il suo antimeridionalismo

Politica

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - ''Nessuna rettifica potra' mai nascondere l'indole antimeridionale del viceministro Roberto Castelli, il quale pur di difendere gli interessi dell'area piu' ricca del paese, e' abituato a offendere e calpestare la dignita' di chi ha contribuito in modo determinante a rendere ricco il nord e far si' che emergessero persone di grande spessore politico e culturale come lu''. Lo afferma il delegato ai rapporti con le comunita' regionali di Roma Capitale, Domenico Naccari a seguito delle dichiarazioni dell'esponente leghista sui romani.

''Da parte nostra - aggiunge Naccari - ribadiamo il fermo no a qualsiasi balzello sul Grande raccordo anulare e sulla Salerno - Reggio Calabria, come peraltro deciso dal Parlamento, ma se Castelli insiste saremo pronti a fare muro per impedire il rastrellamento di denaro a danno di romani, meridionali e calabresi le cui comunita' scontano atavici ritardi socio-economici e infrastrutturali. Gia' qualche giorno fa, dopo l'ennesima strage sul tratto calabrese vicino Vibo, ho invitato il viceministro a recarsi in auto sull'A3 per rendersi conto di persona dello stato di degrado e insicurezza in cui versa l'autostrada. E' un invito che riformulo prima che si avventuri nuovamente in esternazioni offensive". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog