Cerca

Vino: igt a filiera corta, dalla Maremma toscana su scaffali Coop

Economia

Firenze, 23 giu. - (Adnkronos) - Vigneti individuati con cartellonistica, filiera tracciata, agricoltura integrata e un rapporto diretto produttori-consumatori, anche grazie ad un'intesa in via di definizione per portare i sommeliers nei supermercati e spiegare al grande pubblico cosa sta dietro ad una bottiglia di vino: la nostra terra, il lavoro nei campi, saperi.

C'e' tutto questo dietro la presentazione di due nuovi vini toscani Igt, frutto della collaborazione fra cooperazione agroalimentare e cooperazione dei consumatori, che sono stati presentati oggi a Firenze.

I due vini sono un Vermentino di Maremma Toscana e un Merlot-Ciliegiolo di Maremma Toscana, prodotti entrambi dal Consorzio Le Chiantigiane, e sono nati nell'ambito del progetto ''Assieme'' con il quale il mondo della cooperazione punta a valorizzare vini di qualita' ad un prezzo accessibile al consumo quotidiano. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog