Cerca

Vino: igt a filiera corta, dalla Maremma toscana su scaffali Coop (3)

Economia

(Adnkronos) - ''Questo progetto e' di particolare interesse - ha commentato Maura Latini, vicepresidente del Consiglio di Gestione di Coop Italia - perche' stabilisce una correlazione immediata tra il prodotto e il suo luogo d'origine, puntando sul lavoro delle persone e sulla qualita' del prodotto, cercando di sfuggire a due luoghi comuni di cui il vino e' spesso prigioniero: quello che lo vuole come un fenomeno di moda e dunque d'alto prezzo e quello che lo identifica con la grande industria. Il progetto ''Assieme'' e' il tentativo di legare la qualificazione del vino come prodotto agricolo di qualita' ad un prezzo giusto''.

''Con questo progetto, che segna una linea di continuita' rispetto al forte legame che le nostre cooperative di consumo hanno stretto con i prodotti e con i produttori del territorio - ha dichiarato Stefano Bassi, presidente di Legacoop Toscana - viene data una risposta a chi, fino a qualche mese fa, accusava la grande distribuzione, generalmente intesa, di mettere sotto pressione la rimunerativita' dei produttori a vantaggio dei consumatori''.

''Il progetto ''Assieme'' offre un importante modello per lo sviluppo del territorio e dei nostri prodotti agricoli - ha dichiarato l'assessore all'agricoltura della regione Toscana Gianni Salvadori - perche' unisce la ricerca della qualita' e le garanzie per il consumatore, con una giusta remunerazione per il lavoro degli agricoltori, poiche' non possiamo piu' permetterci di fare agricoltura senza un giusto riconoscimento di chi la terra la lavora''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog