Cerca

Pd: 'Correnterosa', eliminare manifesto o boicotteremo Festa Roma

Politica

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - "Noi cittadine, ci sentiamo insultate e non coinvolte in questa campagna e boicotteremo la Festa dell'Unita' se il manifesto" d'invito "non sara' immediatamente tolto". E' quanto scrive 'Corrente Rosa', associazione impegnata nella difesa dei diritti delle donne e la parita' tra i sessi, in una lettera inviata alla presidente del Partito Democratico Rosy Bindi, in merito al manifesto che, sotto lo slogan ''Cambia il vento'', mostra le gambe di una donna mentre si tiene la gonna che il vento le alza.

A Bindi l'associazione 'Correnterosa' chiede "che il Pd vigili alla rappresentazione delle donne nelle sue campagne pubblicitarie suggerendo che ci sia un comitato paritario composto di donne e uomini che le approvi". E trova di "scarsissimo gusto" il manifesto: "la versione al maschile e' rappresentata invece dallo stereotipo dell'uomo professionista che lavora, mostrando la parte superiore del corpo, la cui cravatta e' sollevata dal vento".

"Consideriamo, come moltissime donne che si stanno in queste ore sollevando dall'indignazione, che la rappresentazione parziale e svestita del corpo di una donna - si legge nella lettera - lede la nostra dignita', ci riduce al rango di oggetto e non ci consente di costruire la nostra identita' professionale e ancora meno politica. Inoltre, a nostro parere questo non pone un esempio positivo per le giovani donne che si stanno affacciando sul mercato del lavoro". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog