Cerca

'Ndrangheta: estradato in Italia latitante rifugiato in Canada

Cronaca

Reggio Calabria, 23 giu. - (Adnkronos) - I carabinieri di Roccella Jonica hanno arrestato Albano Andriano', latitante della 'ndrangheta reggina dal 2003, arrivato a Roma all'aeroporto internazionale di Fiumicino dopo l'estradizione dal Canada. Sull'uomo, ritenuto affiliato alla cosca Mazzaferro di Marina di Gioiosa Jonica, pendono due provvedimenti restrittivi emessi dalla Procura di Locri nel mese di aprile e il 20 giugno scorso per una pena detentiva a 14 anni, cinque mesi e 12 giorni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio sostanze stupefacenti ed evasione.

L'arresto e' stato eseguito all'aeroporto internazionale di Roma Fiumicino, in collaborazione con la polizia di frontiera e l'Interpol. Albano Andriano' era sfuggito alla cattura nell'operazione 'Cross' della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria risalente al 2003 su un vasto giro di narcotraffico. Si era rifugiato in Canada, da dove secondo gli investigatori continuava a gestire le attivita' illegali.

In seguito all'estensione delle ricerche in ambito internazionale, richiesta dall'autorita' giudiziaria, era stato localizzato a Toronto nel 2007 e arrestato ai fini estradizionali. L'anno successivo era stato scarcerato su cauzione e lo scorso mese di maggio la Suprema Corte del Canada ha rigettato la domanda di appello prodotta nel suo interesse, disponendo l'estradizione in Italia per espiare la pena inflittagli dalla giustizia italiana. Andriano' si trova recluso nel carcere di Roma Rebibbia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog