Cerca

Sanita': Mei (Api), Regione Lazio finanzi screening neonatale

Cronaca

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - ''Ho presentato una mozione in Consiglio regionale che impegna la Regione Lazio a finanziare un progetto di screening neonatale della sordita', un problema che investe milioni di persone in Italia e che, nel nostro territorio, tra il 2003 e il 2010, ha riguardato circa 12.000 bambini''. Lo dichiara, in un comunicato, Mario Mei, Capogruppo di Alleanza per l'Italia nel Consiglio della Regione Lazio.

''Nella nostra Regione - prosegue l'esponente di Api - la diagnosi della sordita' si effettua con estremo ritardo, tra i 22 e i 28 mesi, e questo comporta grosse difficolta' di inserimento nella societa', di apprendimento del linguaggio e dello sviluppo globale, cognitivo e affettivo del bambino. Un progetto per garantire a tutti i nuovi nati del Lazio tale servizio, pertanto, porterebbe la Regione a tutelare tutte le giovani famiglie, a offrire livelli di assistenza in linea con gli standard nazionali e a impedire il 'pendolarismo migratorio' di pazienti laziali verso strutture extraregionali meglio 'pubblicizzate'''.

''Per questi motivi - conclude Mei - ho presentato una mozione che impegna la Presidente Polverini e la Giunta regionale a strutturare e finanziare, in tempi certi, un progetto di screening neonatale della sordita' che preveda, in caso di conferme positive ai vari livelli, l'inizio di una efficace terapia riabilitativa entro il sesto mese di vita''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog